Visualizzazioni totali

lunedì 17 dicembre 2012

ZEH ZECA SPORT (1935)

Fondato a Dresda, capitale della fotografia "Made In Germany", il marchio ZEH KAMERAWERK ha operato a cavallo degli anni '20 e'30 producendo una apprezzatissima serie di fotocamere a soffietto, talvolta anche su commissione di altri produttori come RODENSTOCK, che era specializzata nella produzione di ottiche di alta qualità.
 
A causa del periodo di attività relativamente breve e della produzione cessata da ormai circa 80 anni, si tratta di un marchio conosciuto ed apprezzato soprattutto da collezionisti e storici della fotografia e non è affatto semplice imbattersi in modelli fabbricati da questa azienda.
 
Il modello ZECA SPORT del 1935 era una elegante e ben rifinita soffietto per pellicola in rulli formato 120.
La sua struttura prevede un soffietto di tipo auto-estensibile che la rende immediatamente pronta allo scatto, mentre la messa a fuoco avviene in modo convenzionale, ruotando l'obiettivo e grazie a una scala di distanze.
L'inquadratura può avvenire sia mediante mirino a specchio che con mirino a traguardo.
 
Questa le principali caratteristiche tecniche:
- Obiettivo con lente ZEH "Zecanar Anastigmat" con focale di 105mm
- Diaframma a iride fra i due gruppi ottici dell’obiettivo, con aperture da f/6.3 a f/32
- Otturatore centrale lamellare "STELO" con tempi di scatto, da 1/25sec.  1/100sec e posa B
- Inquadratura con doppio mirino, sia a specchio (reversibile in orizzontale verticale) che a traguardo
- Messa a fuoco su scala metrica mediante rotazione della ghiera dell’obiettivo
- Possibilità di comando a distanza dello scatto mediante cavetto flessibile
- Doppio attacco per il cavalletto (orizzontale e verticale)
 
L'aspetto più importante è che, a dispetto dei suoi 75 anni, la ZECA SPORT utilizza pellicole di formato 120 ancora ampiamente disponibili e scatta negativi di generose dimensioni 6x9cm, ideali anche per forti ingrandimenti e la stampa di posters. 
 
Per chi voglia cimentarsi, la qualità dell' ottica è sorprendente...

Nessun commento:

Posta un commento