Visualizzazioni totali

mercoledì 30 maggio 2012

ZENIT ET (1981)

La sovietica ZENIT è uno dei marchi storici della fotografia e uno dei pochi al mondo (insieme alla tedesca Ihagee-Exakta) specializzati esclusivamente nella fabbricazione di fotocamere reflex. 
 
Da sempre questi prodotti  godono della reputazione di robustezza e di una elevata qualità delle loro ottiche "Helios", utilizzate anche in campo scientifico e in astronomia, per i telescopi. 
 
Prodotta dal 1981 al 1990, la Zenit ET rappresenta una evoluzione del modello "E" degli anni '60, una dellle pietre miliari nell'intera produzione di fotocamere sovietiche.
Solida come una roccia e affidabile come un carro armato, questa Zenit ET è dotata anche di uno stile inconfondibile, che la rende immediatamente riconoscibile rispetto alle tante reflex degli anni '70 e '80.
 
Un'altro aspetto degno di nota è la completa manualità di questa fotocamera, in un epoca in cui si cominciava a fare largo impiego dell'eletronica, dell'autofocus e di sistemi esposimetrici sempre più complessi. Oggi, i fotografi puristi non possono non apprezzare la scelta di questo costruttore sovietico e l'impiego della mitica baionetta com "passo a vite 42mm",  rende questa fotocamera compatibile con una miriade di ottiche per tutte le tasche.
 
La dotazione tecnica è ancora oggi di tutto rispetto:
- Obiettivo con rinomata lente "Helios 44-2" con focale di 58mm
- Diaframma a iride tra i gruppi ottici dell'obiettivo, con aperture da f/2 a f/16
- Otturatore in tela posto sul piano focale e con tempi di scatto da 1/30sec. a 1/500sec più la posa B
- Esposimetro con cellula al selenio e sensibilità ISO da  25-500
- Autoscatto
- Slitta flash con contatto caldo
- Baionetta con passo a vite 42mm (detto anche M42)
 
Tengo a precisare ancora una volta che, grazie alla sua meccanica completamente manuale, la ZENIT ET non richiede alcuna batteria per poter funzionare. Perfino l'esposimetro è ad energia solare/luminosa per cui neppure queso richiede batterie.
 
Questa macchina è di uso semplice ed intuitivo, dunque un ottima scelta sia per lo studente di fotografia che per chi voglia avvicinarsi per la prima volta al mondo della fotografia reflex di qualità senza dissanguarsi con una digitale.
 
La sua completa manualità la rende adatta anche per l'amatore esperto, che necessita di un controllo totale di tutte le impostazioni di scatto.
 
Per informazioni più dettagliate su questo modello, visitate i seguenti link:
http://www.sovietcams.com/index.php?-624043529
http://www.fotografiareflex.net/zenit.html
 
Per farvi un'idea della qualità delle foto ottenibili con questa macchina e, soprattutto sulla resa dello sfocato ottenibile con le lenti Helios, vi invito a visitare il e guardare con attenzione le foto presenti al seguente link:
http://lowresolution.com/category/zenit-em/

Nessun commento:

Posta un commento