Visualizzazioni totali

lunedì 16 aprile 2012

MINOLTA X-370s (1994)

Minolta è uno dei costruttori di fotocamere più antichi del Sol Levante e uno dei nomi eccellenti della fotografia. Da sempre la precisione della meccanica, la qualità dei materiali e degli assemblaggi e l'eccellenza delle ottiche Minolta-Rokkor rappresentano un punto di riferimento per l'intera concorrenza, giapponese ed europea.
 
Prodotta dal 1994 al 2005, la Minolta X-370s è stata l'ultima reflex manual focus a montare ottiche con la baionetta Minolta MC/MD e anche l'ultimo modello Minolta ad essere prodotto, fino alla acquisizione da parte di Sony nel 2005 e la definitiva uscita di questo storico marchio giapponese dal mercato. 
 
In realtà fin dal 1984 Minolta aveva lanciato una gamma completamente rinnovata di reflex autofocus (dotate di una nuova baionetta) ma il successo e la reputazione dei corpi manual focus X300 e X700 fece si che questi modelli continuarono ad essere prodotti  in Cina e Malesia negli stabilimenti della consociata Seagull per soddisfare la domanda ancora forte del mercato di fascia amatoriale e degli studenti di fotografia, che necessitavano di modelli affidabili e dotati di completa manualità.    
 
La Minolta X-370s è una reflex dalla linea ancora molto gradevole, a dispetto dei suoi quasi 20 anni e la sua eleganza è accentuata dalla colorazione "all black" del corpo nero, in tinta con l'obiettivo.
 
Ma al di là dell'estetica, si tratta di un modello di grande sostanza poichè in grado di funzionare sia in modalità completamente manuale (l'utente decide tempi e diaframmi) sia in modalità semi-automatica a priorità di diaframmi. In quest'ultimo caso l'utente seleziona l'apertura diaframma e la macchina sceglie il tempo di scatto più opportuno.
 
L'utilizzo della macchina è facilitato da una serie di indicatori a led visibili nel mirino: una scala dei tempi con indicazione del valore impostato e di quello suggerito dall'esposimetro, del segnale di pronto flash e di test delle pile. 
 
La dotazione tecnica è ancora oggi di tutto rispetto:
- Obiettivo con lente Minolta MD e focale 50mm
- Diaframma con aperture da f/2 a f/22
- Otturatore sul piano focale controllato elettronicamente, con tendine in tessuto a scorrimento orizzontale e tempi di scatto da 4sec. a 1/1.000sec più la posa B
- Esposimetro con lettura di tipo TTL e sensibilità ISO da  12-3200
- Autoscatto elettronico con ritardo di 10 secondi, disinseribile manualmente
- Baionetta di tipo Minolta MD
- Alimentazione con due pile LR44 o SR44 (costo 1 euro cad.)
 
Questo modello, grazie alla sua qualità e versatilità, ha riscosso un successo planetario e rappresenta una valida scelta sia per l'amatore esperto che per lo studente di fotografia (che necessitano di una completa manualità) ma anche per chi voglia avvicinarsi per la prima volta al mondo delle reflex analogiche, grazie alla modalità semi-automatica che rende la fotocamera semplice da usare come una compattina digitale.
 
Per ulteriori info ed esempi di foto scattate con questo modello, visitate i seguenti links:
http://www.trekearth.com/search.php?phrase=minolta+x-370s&type=&x=0&y=0
http://www.flickr.com/photos/21981741@N02/sets/72157622444300623/

Nessun commento:

Posta un commento