Visualizzazioni totali

martedì 10 gennaio 2012

AGFA ISOLA II (1957)

Il marchio Agfa ha origini antiche ed è uno dei più gloriosi produttori tedeschi.
 
Nella sua lunga storia, pur realizzando dei raffinati gioielli di tecnica e di stile, questo costruttore non ha mai rinnegato la sua vocazione "popolare" e, analogamente alla rivale americana Kodak, ha continuato ad affiancare a modelli di fascia alta anche numerosi modelli di prezzo più accessibile.
 
Del resto, anche Agfa, come Kodak, era un produttore di pellicole e materiali per lo sviluppo e dunque aveva lo stesso interesse a una massiccia diffusione della fotografia oltre che a produrre fotocamere di pregio per pochi eletti...
 
Prodotta a partire dal 1957 la "Isola II" apparteneva a una nuova generazione di macchine: le medio formato con lente telescopica (ossia con lente montata su tubo metallico estensibile), che costituivano una evoluzione dei modelli a soffietto a sviluppo orizzontale, come le Agfa Isolette, le Kodak 66 o le Zeiss Nettar. 
 
Grazie all'ottica telescopica retrattile, esse avevano la stessa compattezza delle soffietto ma erano molto più affidabili e durature, poichè non erano soggette al consumo o alle "forature" tipiche dei modelli a soffietto.
 
Di fatto, molti costruttori tedeschi adottarono questo schema. Alcuni esempi simili furono la Balda Baldixette, la Braun Paxina, la Goldeck e la Dacora Digna.
 
Queste le principali caratteristiche tecniche:
- Obiettivo con lente tedesca AGFA "Agnar" con focale di 75mm
- Diaframma con aperture da f/6.3 e f/11
- Otturatore centrale con tempi di scatto da 1/30sec. a 1/100sec. più la posa B
- Inquadratura con mirino di tipo galileiano
- Messa a fuoco su scala metrica mediante rotazione della ghiera dell’obiettivo
- Slitta per flash esterno
- Possibilità di comando a distanza dell'otturatore a mezzo cavo flessibile
Come le sue concorrenti, anche la Isola II è realizzata interamente in metallo ed è di solida costruzione. Come queste, utilizza pellicole formato 120 e produce fotogrammi di formato quadrato  6x6cm... di dimensioni ben superiori a quelle di una normale 35mm e dunque adatti anche per stampe di grandi dimensioni senza perdita di qualità.
 
Vi invito a visitare i link sotto riportati per verificare l'altissima qualità fotografica di questo modello. L'elevatissima saturazione dei colori e la nitidezza dell'immagine ne fa un insospettabile avversaria delle miglkiori biottiche medio formato dell'epoca:
http://www.flickr.com/photos/alspix/sets/72057594129309670/
http://www.flickr.com/photos/chacal/sets/1007999/
http://www.camerapedia.org/wiki/Agfa_Isola
http://www.collection-appareils.fr/agfa/html/isola_I.php
In conclusione, una macchina di una certa eleganza e semplice da usare, ma anche capace di regalarvi straordinarie foto. Ancora pienamente fruibile ma anche di grande impatto visivo qualora desideriate semplicemente esporla in una teca.

1 commento:

  1. stavo cercando fotocamere medio formato 6x6... ho comperato questa "Isola II" e mi accingo ad usarla. spero d'averne grandi soddisfazioni. grazie per l'aiuto e l'informazioni trovate in questo blog.

    RispondiElimina