Visualizzazioni totali

giovedì 22 dicembre 2011

CANON EF-M (1991)

Introdotta sul mercato nel 1991, la "EF-M" rappresentava la "versione per puristi" della nota "EOS 1000".
Sebbene in quegli anni la serie EOS stesse riscuotendo un successo senza precedenti, una buona fetta di clientela "vecchia scuola" preferiva continuare ad utilizzare una reflex dotata rigorosamente di messa a fuoco manuale pur avvalendosi del nuovo sistema di ottiche EF creato per la serie EOS.
La risposta di Canon fu, appunto, la EF-M che pur utilizzando la baionetta EF della serie EOS era una fotocamera con messa a fuoco manuale e dotata di controlli di tipo più tradizionale. 
Il corpo macchina della EF-M manteneva il fascino, la modernità e la robustezza tipica delle Canon EOS ma aveva un funzionamento molto più vicino a una reflex classica che a una moderna autofocus.
Ed al pari di una reflex classica, la EF-M era dotata di due selettori per regolare indipendentemente i tempi di scatto e le aperture diaframma. Inoltre, data l'assenza di autofocus, fu reinserito nel mirino il caro vecchio microprisma utilizzato da decenni da tutti gli utenti delle reflex con messa a fuoco manuale.
La dotazione tecnica di questo modello è ancora oggi di tutto rispetto:
- Otturatore sul piano focale a tendina metallica e controllo elettronico, con tempi di scatto da 2sec. a 1/1.000sec più la posa B
- Messa a fuoco manuale con microprisma nel mirino
- Esposimetro con lettura di tipo TTL, con sensibilità ISO da  6-6400
- Baionetta di tipo CANON EF, compatibile con una miriade di ottiche Canon ma anche di terze parti (Sigma, Tamron, Tokina, ecc.)
- Avanzamento e riavvolgimento pellicola motorizzato
- Autoscatto
Come per le Canon EOS, anche la EF-M conserva la possibilità di funzionare in modalità completamente manuale, a priorità di tempi, di diaframmi o completamente automatizzata.
Un altro aspetto importante da segnalare è la compatibilità di questa machina con una miriade di ottiche Canon EF dotati di autofocus ma anche di terze parti (Sigma, Tamron, Tokina, ecc.). 
Da notare che le ottiche di questo modello sono compatibili anche con le moderne reflex digitali Canon, poichè la baionetta Canon EF è rimasta invariata.
Oltre che per i fotografi di vecchia scuola, consglierei questa fotocamera anche agli studenti di fotografia, ai quali da sempre sono tassativamente dediacte le reflex con messa a fuoco manuale.
Per ulteriori info e per verificare la qualità delle foto ottenibili, vi invito a visitare i seguenti link:
http://camera-wiki.org/wiki/Canon_EF-M
http://www.pbase.com/cameras/canon/efm

4 commenti:

  1. ho questa macchina come si ricarica non ho il carica batteria..

    RispondiElimina
  2. ho questa macchina come si ricarica non ho il carica batteria..

    RispondiElimina