Visualizzazioni totali

martedì 8 novembre 2011

YASHICA MF-2 (1972)

Gli anni '70 hanno segnato una tappa cruciale nella storia della fotografia. Venivano realizzati gli ultimi modelli di fotocamera con corpo ancora interamente in metallo ma dotati di ottiche di qualità sempre migliore. La tendenza era quella di compattare sempre di più le dimensioni ma senza pregiudicare la qualità fotografica... e tutto questo prima dell'avvento dell'autofocus, delle lenti zoom e dei corpi in plastica!
Al momento del suo lancio, la Yashica MF-2 si presentava come una versione semplificata e compattata della YASHICA MG-1... insomma una sorellina minore.
Come questa era dotata di corpo in metallo e cellula esposimetrica, ma era molto più compatta, in linea con i dettami di quell'epoca, e strizzava un'occhio alla modernità, col suo flash incorporato a scomparsa.
Anche se estremamente semplificata sul piano tecnico, la qualità dell'ottica e la semplicità di utilizzo di questa piccola giapponese anni '70 ne fanno ancora una macchina fruibile e piacevole da utilizzare, anche per chi non abbia alcuna dimestichezza con la fotografia. 
Queste le specifiche tecniche:
- Obiettivo con lente "Yashica" con focale di 38mm
- Diaframma con apertura max.f/4 impostata dalla macchina in base alla sensibilità della pellicola selezionata
- Otturatore centrale lamellare con tempo di scatto singolo da 1/125sec.
- Inquadratura con mirino galileiano
- Esposimetro con cellula CDS con sensibilità da ISO 100-400
- Flash integrato e a scomparsa alimentato con 2 pile stilo tipo AA da 1,5v
- Predisposizione per filtri diametro 46mm
Per verificare la qualità delle foto ottenibili, vi invito a visitare il seguente link:
http://www.flickr.com/groups/yashicamf2/pool/
 

1 commento:

  1. http://www.ebay.it/itm/290661786335?ssPageName=STRK:MESELX:IT&_trksid=p3984.m1586.l2649

    YASHICA!!!

    RispondiElimina