Visualizzazioni totali

martedì 29 novembre 2011

MANSFIELD HOLIDAY ZOOM EE (1962)

Il marchio americano Mansfield, con sede a Chicago, iniziò la sua attività nell'immediato secondo dopoguerra, importando negli Stati Uniti e rivendendo con nome proprio fotocamere, cineprese e cine-proiettori di fabbricazione giapponese.
La svolta importante giunse nel 1962, con l'acquisto della gloriosa Argus, gravata da problemi finanziari. I manager dell'azienda decisero di avvantaggiarsi del ben più affermato nome Argus e così trasformarono la Mansfield in una filiale della Argus benchè fosse vero l'opposto.
Prodotta dal 1962 al 1965, la MANSFIELD HOLIDAY ZOOM EE era una cine-camera molto avanzata per il suo tempo.
Ralizzata ineramente in solido metallo, era accuratamente rifinita con con inserti cromati che ne impreziosivano l'aspetto.
Il funzionamento era completamente meccanico, infatti il caricamento del motore era manuale, del tipo a molla, e anche l'esposimetro era del tipo al selenio, ossia attivato dall'energia solare e dunque indipendente dall'uso delle batterie.
La ripresa poteva essere avviata e interrotta in qualsiasi momento semplicemente agendo su una levetta, oppure montando il cd."manico a pistola" e agendo sul relativo grilletto.
Queste le caratteristiche salienti:
- Corpo macchina interamente realizzato in lega di metallo
- Obiettivo zoom con lente "Mansfield Cinepar" e apertura massima f/1.8
- Motore a molla con carica manuale
- Esposimetro con cellula al selenio
- Inquadratura con mirino galileiano
- Filettatura per montaggio su cavalletto
- Manico "a pistola" per una più agevole impugnatura durante le riprese. 
Per visionare un esempio di filmato d'epoca girato con questo modello, visitate il seguente link:
http://www.youtube.com/watch?v=UxCHrNYdHxw

Nessun commento:

Posta un commento